Diario di Bordo Sulla Scrittura

Le storie, i social e Il silenzio di Don De Lillo

Viviamo in un mondo digitale che si basa su storie. Raccontate (molto), ascoltate (poco). Sicuramente uno sforzo creativo quotidiano non indifferente per far vivere mondi attraverso parole, immagini e video. Molto spesso, un eccesso però, che caratterizza le nostre giornate. E così uno dei più grandi scrittori americani contemporanei è uscito con “Il silenzio”, un […]

Continue Reading
Diario di Bordo Sulla Scrittura

Le fiabe come specchio delle tradizioni danesi

In questo periodo in cui non possiamo viaggiare, mi sto concentrando sui libri di viaggio e recuperando del materiale sulla Danimarca di cinque anni fa, ho ritrovato anche un appunto su un taccuino di leggere le fiabe danesi. Infatti per conoscere meglio le tradizioni dei popoli scandinavi, non si può tralasciare la loro letteratura fiabesca. […]

Continue Reading
Diario di Bordo Sulla Scrittura

Wanderlust: una parola per ricominciare

Prima di parlare della wanderlust, soffermiamoci sulla data. Fine anno è sempre tempo di bilanci sui 366 giorni (ricordiamoci il 29 febbraio!) appena conclusi. Quest’anno è forse meglio evitare di pensarci troppo, dato che i vari periodi di clausura c’hanno messo spesso e volentieri faccia a faccia con la vera essenza di chi siamo e […]

Continue Reading
Sulla Scrittura

Nulla dies sine linea. Quando l’arte si dà le regole

1000 parole al giorno da oltre 10 anni: così Chris Guillebeau ha realizzato il suo sogno di diventare scrittore sfornando alcuni dei best seller di business più interessanti degli ultimi anni. Nel mentre girovagava per il mondo in tutti i suoi 139 Paesi. Sembrerebbe quindi, che a distanza di millenni, il celebre aforisma Nulla dies […]

Continue Reading
Diario di Bordo Sulla Scrittura

High Fidelity: quando un libro cult diventa millennial

Nonostante abbia scritto tantissimi romanzi super interessanti, sceneggiature per film che hanno avuto un discreto successo e collaborazioni con alcuni tra i migliori quotidiani inglesi, Nick Hornby per i più rimane sempre “quello di High Fidelity” (aka Alta fedeltà nella versione tricolore). Del resto anche lui sapeva a cosa sarebbe andato incontro scrivendo uno dei […]

Continue Reading
Diario di Bordo Sulla Scrittura

Normal People: dopo il libro, l’attesa serie tv

Rispetto a tanti telefilm un po’ anonimi e un po’ simili tra loro, Normal People è un capitolo a parte. Forse non diventerà un cult (o forse sì, chissà) ma sicuramente sarà uno di quei fenomeni che farà parlare di sé anche in Italia. Come il romanzo del resto. Sally Rooney è una delle scrittrici […]

Continue Reading
Diario di Bordo Sulla Scrittura

La storia di una gabbianella e cosa può insegnarci

Alessandro D’Avenia ha creato una breve rubrica instagram dedicata alla ricerca della bellezza, raccontando di come ogni essere umano dovrebbe dedicarsi all’arte e alla lettura almeno la domenica. Qualcosa in grado di stupirci e affascinarci. Ecco, “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” di Luis Sepulveda è uno di quei […]

Continue Reading
Diario di Bordo Sulla Musica Sulla Scrittura

Come Nick Hornby può influenzare un post blog

Da qualche anno a questa parte ho sviluppato l’abitudine di comprare qualunque libro mi sembri vagamente interessante: nel momento stesso in cui una copertina mi colpisce prendo il volume tra le mani e lo inizio a sfogliare per analizzarlo. C’è da dire che ho gusti difficili! Un libro per piacermi deve avere un bel titolo, […]

Continue Reading
Back To Top